Il supporto per i genitori con bambini sordi

Il supporto per i genitori con bambini sordi




La cura della famiglia è fondamentale per aiutarli a rispondere alle domande in momenti di disorientamento

Secondo la Confederazione spagnola delle Famiglie di Sordi (FIAPAS), la "confusione e preoccupazione" sono due caratteristiche comuni dei genitori che certificano la diagnosi di sordità nei loro figli. L'incertezza circa il futuro della piccola e la mancanza di informazione e di preparazione coinvolgere le famiglie, specialmente quando gli ascoltatori. Essi non temono di essere in grado di comunicare con i loro bambini e si sentono sopraffatti da una situazione che, se si ha il supporto necessario, non deve presentare un intoppo.

Per FIAPAS, l'entità ha un "Dossier informativo per le famiglie con bambini/come non udenti" e di cure e servizi di sostegno alle famiglie (SAAF) in associazioni di genitori confederate. Dalla sua esperienza, l'associazione ritiene che incontrano altri genitori con una formazione speciale per "sviluppare il loro lavoro come agenti di sostegno" aiuta a superare i problemi emotivi e la disgregazione della famiglia, assumendo i diritti e responsabilità come genitori di un bambino con deficit dell'udito, attivamente coinvolti nel processo educativo del bambino e per partecipare alle strutture che si riferiscono al miglioramento della qualità della vita delle persone sorde.

Come

Si tratta di una delle maggiori preoccupazioni dei genitori. A volte può accadere che le famiglie considerano la comunicazione impossibile con i loro figli. Ma dice FIAPAS, "è molto importante per stimolare gli scambi comunicativi". E 'tempo di cercare il sostegno di professionisti, terapisti, educatori e psicologi per dare una risposta adeguata alla situazione. Inoltre, i genitori possono imparare il linguaggio dei segni, lettura delle labbra o alfabeto manuale per usarlo ", in modo tempestivo, come un mezzo per facilitare la comprensione di alcune parole, quali nomi propri o parole nuove."

Situazioni quotidiane sono molto pratico di interagire con i bambini. L'ora del bagno o di andare a letto possono essere sfruttati per un contatto più stretto con i bambini, anche quelli giochi o giocattoli che focalizzano la loro attenzione più. Al contrario, evitare correzioni di linguaggio "diretto e rigido". "E 'più impegnativo per raccogliere le loro vocalizzazioni, espressioni o parole e ripeterle correttamente o fornire ulteriori informazioni", consiglia l'entità.

Nella stessa ottica, la Fondazione per la Comunicazione CNSE Barriere soppressione ha "Lola e la sua famiglia. Guida per i genitori di bambini sordi." Attraverso le esperienze quotidiane di Lola, la guida offre risorse e strategie ", per promuovere le relazioni familiari di successo." In questa pubblicazione, così frequenti risolvere questioni come la scelta di una scuola, insegnare la metodologia e l'importanza delle attività di svago e tempo libero per i bambini di identificarsi con un gruppo e rafforzare la loro autostima.

Segnali di pericolo

Per aiutare i genitori, FIAPAS ha elaborato un elenco di segni premonitori, classificati per età, fornire indicazioni sulla possibile presenza di un problema di udito. L'elenco completo è disponibile nella guida pubblicata dall'associazione. Alcuni segni inclusi sono:

  • 0 a 3 mesi. Nessuna voce rassicura il genitore, o reagisce al suono di una campana.
  • Da 3 a 6 mesi. Nessuna emissione risponde alla voce umana, o emettono suoni gutturali per ottenere attenzione.
  • 6 a 9 mesi. Si rivolge al suo nome, si è orientata verso le famiglie e non le onde sonore addio quando si dice la parola "addio".
  • Da 9-12 mesi. Esclude parole familiari.
  • Da 12-18 mesi. Non citare alcuni oggetti familiari e individua la fonte del suono.
  • Da 18-24 mesi. Non prestare attenzione alle storie e conosce il suo nome.
  • Tre anni. Non ripete frasi.
  • Quattro anni. Non in grado di tenere una semplice conversazione.
  • Cinque anni. Non parla con gli altri bambini.

Giornata Internazionale dei Sordi

Circa due milioni di persone in Spagna hanno una qualche forma di ipoacusia. Di questi, oltre il 90% ha riferito di linguaggio orale e, quindi, di Domenica alzato la loro voce agli eventi organizzati in occasione della Giornata Internazionale dei Sordi. Tra le affermazioni che sono stati sentiti, ha sottolineato la necessità di risorse adeguate alla realtà dei sordi, con apparecchi acustici e impianti cocleari; sottotitolazione dei programmi televisivi, film, spettacoli teatrali ed eventi pubblici; spira magnetica e sistemi FM.

D'altra parte, tra i risultati evidenziati come oggi è possibile superare lo svantaggio e di emarginazione, come FIAPAS, "ha tradizionalmente descritto la situazione di queste persone". Rendimento scolastico e il livello di lettura raggiunto da studenti con sordità in Spagna è come quello dei loro coetanei udito, secondo un recente studio condotto dall'associazione. Inoltre, l'uso del linguaggio orale, ha acquisito grande autonomia nella vita lavorativa delle persone sorde.

Leggi anche: